Home » Biografia

Biografia


Curriculum

      

PAOLO GOLINELLI (Mirandola, Modena, 4/XII/1947).
 
1967 - Maturità classica presso il Liceo Classico “Giovanni Pico” di Mirandola (Modena).
 
1972 - Laurea in Lettere Moderne (indirizzo storico) presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Bologna, magna cum laude e dignità di stampa (rel. chiar.mo prof. Ovidio Capitani).
 
1972-1984 - Insegnante di Lettere e Italiano e Storia presso le scuole medie e superiori del Provveditorato agli Studi di Modena (abilitazioni per l’insegnamento di Lettere nelle scuole medie di I grado e di Italiano e Storia in quelle di II grado).
 
1984-1988 - Alunno della Scuola Nazionale di Studi Medievali annessa all’Istituto Storico Italiano per il Medio Evo di Roma (presidente chiar.mo prof. Girolamo Arnaldi).
 
1988-2000 - Ricercatore di Storia Medievale all'Università degli Studi di Verona.
 
2000-2011 - Professore Associato di Storia Medievale all'Università degli Studi di Verona.
 
2011-2016  - Professore Ordinario di Storia Medievale all'Università degli Studi di Verona (Dipartimento "Tempo, Spazio, Immagine e Società")
 
2016-2017 - Professore a contratto di Storia Medievale per il corso di studio in Beni Culturali, Università di Verona.
 
 
1981 - Premio dell’Accademia Nazionale dei Lincei riservato agli insegnanti di scuola media, per i suoi studi (rel. Raoul Manselli).
 
 
Principali Convegni ai quali è stato invitato:
 
1977 – Reggio E., convegno di Studi Matildici, per il IX Centenario dell’incontro di Canossa;
 
1985 – Salerno, Convegno Internazionale di Studi Gregoriani per il IX Centenario della morte di Gregorio VII;
 
1988 – Roma, Convegno dell’Ecole Francaise su Les fonctions des saints dans le monde occidental (IIIe-XIIIe siècle);
 
1991 – Reichenau, Constanzer Arbeitkreis für mittelalterliche Geschichte, su Politik und Heiligenverehrung im Hochmittelalter, hsg. J. Petersohn;
 
1993 – Paris - Nanterre, Convegno su La religion civique à l'époque médiévale et moderne (Chrétienté et Islam), sous la dir. d'André Vauchez;
 
1998 – Erlangen, Convegno in onore di Werner Goez, per il suo Giubileum;
 
1999 – Montréal, Convegno su Le petit peuple dans la société de l’Occident médiéval (Université de Montréal, 18-23 octobre 1999) ;
 
1999 – Auxerre, Convegno internazionale per il Millenario della morte di Adelaide di Borgogna;
 
2000 – Orléans, Convegno su La fondation des églises locales. Le culte des saints et des reliques. Colloque d’Orléans (19-20 octobre 2000);
 
2001 – Todi, convegno su La propaganda politica nel basso Medioevo. Atti del XXXVIII Convegno storico internazionale (Todi, 14-17 ottobre 2001);
 
2003 – Nonantola, VII Convegno di studi storici sull’Italia benedettina. Su Il monachesimo italiano dall’età longobarda all’età ottoniana (secc. VIII-X);
 
2004 – Budapest, Convegno dell’Hagiography Society sui Santi patroni
 
2008 – Poitiers, Hagiographie et Politique
 
2008 – S. Benedetto Po: Cinquecento monastico italiano

2011 - Orval (Belgique): Convegno su L'origine de l'abbaye d'Orval
 
2012 - Los Angeles - UCLA : Convegno su Women in Hell: Francesca da Rimini & Friends Between Sin, Virtue and Heroism
 
2012 - Todi, convegno su Il Diavolo nel Medioevo
 
2013 - Trier: Laienadel und Armenfürsorge im Mittelalter, hrsg. Lukas Clemens, Karin Dort 
 
2015 - S. Benedetto Po (Mantova), Cogresso CISAM: Matilde di Canossa e il suo tempo
 
 
 
È stato coordinatore o organizzatore di numerosi convegni internazionali, tra i quali:
 
1986 – Sant'Anselmo, Mantova e la lotta per le investiture (Mantova, 23-25 maggio 1986);
1992 - I poteri dei Canossa. Da Reggio Emilia all'Europa. Atti del convegno internazionale di studi (Reggio E. - Carpineti, 29-31 ottobre 1992);
1997 – Matilde di Canossa nelle culture europee del secondo Millennio. Dalla storia al mito. Atti del convegno internazionale di studi (Reggio Emilia, Canossa, Quattro Castella, 25-27 settembre 1997);
1998 – Il pubblico dei santi. Forme e livelli di ricezione dei messaggi agiografici. Atti del III Convegno di studio dell’Associazione italiana per lo studio della santità, dei culti e dell’agiografia (Verona, 22-24 ottobre 1998);
2010 – Agiografia e culture popolari (VII Convegno AISSCA), Verona 28-30 ottobre 2010.
 
Ha collaborato alle seguenti iniziative espositive:
1984 - Lanfranco e Wiligelmo. Il duomo di Modena, Modena;
1995 – La terra e il sacro. Segni e tempi di religiosità nelle campagne bolognesi, a cura di Lorenzo Paolini, San Marino di Bentivoglio
1997 – Civitas Geminiana. La città e il suo patrono, Modena;
1999 - Roma - Armenia (Salone Sistino, Biblioteca Vaticana, 25 marzo - 16 luglio 1999), a cura di Claude Mutafian;
2005 – Sancti nunc reversi sunt. Ora i santi son tornati. Mostra storico-artistica sul culto dei santi Fermo e Rustico nei secoli (Verona, Chiesa di San Fermo Maggiore, 15 settembre – 1 novembre 2005), a cura di Paolo Golinelli – Caterina Gemma Brenzoni;
2006 – Romanica. Arte e liturgia nelle terre di San Geminiano e Matilde di Canossa, Modena 2006-2007.
2008 -- L’abbazia di Matilde. Arte e storia in un grande monastero dell’Europa benedettina, San Benedetto Po, 31 agosto 2008 – 11 gennaio 2009, a cura di Paolo Golinelli.
2015-2106 - Matilda of Canossa & the Origins of the Renaissance, ed. by M. K. Spike, Williamsburg, Muscarelle Museum of Art, 2015, aperta a Firenze, Casa Buonarroti sino all'8 ottobre 2016.
 
Dal 1979 dirige il gruppo di lavoro sulla Storia del monastero di San Benedetto Polirone, nelle sue sezioni: Bibliografia, Fonti, Manoscritti e Storia, di cui sono usciti 8 volumi.
 
Nel 2006 è stato nominato Presidente del Comitato Scientifico per le celebrazioni del Millenario della fondazione del monastero di San Benedetto Polirone (1007-2007).
 
 È stato tra i soci fondatori dell’AISSCA;
è membro del Direttivo della Deputazione di Storia Patria per le antiche provincie modenesi, e del Centro Studi Muratoriani di Modena; socio della SISMEL; socio della Hagiography Society.
 
Dirige la Sezione “Storia medievale dell’Italia padana” della collana “Il mondo medievale” dell’editore Pàtron di Bologna.
 
Dal 2011 è Coordinatore del Centro Studi Matildici (S. Benedetto Po, Mantova).
 
I suoi interessi scientifici principali riguardano il rapporto religione e società nel Medioevo; l’agiografia; il monachesimo benedettino nella Pianura Padana, con particolare riferimento all’abbazia di S. Benedetto Polirone; la figura e il mito di Matilde di Canossa; aspetti della storiografia sul Medioevo.
La sua attività di ricerca è stata rivolta all’edizione di fonti; all’analisi di problematiche storiche e storiografiche; alla proposizione di nuove metodologie d’indagine, soprattutto nel campo degli studi agiografici; alla interdisciplinarietà (con uso della letteratura e dell’iconografia per la ricerca storica).
Alla produzione più propriamente scientifica si è accompagnata un’opera di comunicazione e di divulgazione dei contenuti, cercando di coniugare la serietà delle informazioni, con una loro leggibilità anche a livello del grande pubblico, partecipando a iniziative culturali come enciclopedie, storie generali e mostre storiche.

Bibliografia

Bibliografia - PAOLO GOLINELLI
PAOLO GOLINELLI
 
Libri dal 2009
 Santi e culti dell’anno Mille. Storia e leggende tra cultura dotta e religiosità popolare. Milano, Mursia, 2017. 
Matilde nel Veneto. Atti delle giornate di studio di Garda, Nogara e Verona per il IX Centenario della morte di Matilde di Canossa (1115-2015), a cura di Paolo Golinelli, Bologna, Pàtron, 2016.
Codice Diplomatico Polironiano III (1201-1464). Cartulario del monastero di San Benedetto Polirone (Verona, Biblioteca Civica, ms. n. 736), a cura di Emanuela Lanza e Paolo Golinelli, Bologna, Pàtron, 2016. 

L’ancella di san Pietro. Matilde di Canossa e la Chiesa, Milano, Jaca Book, 2015

Breve storia di Matilde di Canossa, Milano, Mursia, 2015 

Un millennio fa. Storia globale del pieno Medioevo, Milano, Mursia, 2015 

Terremoti in Val Padana. Storia e attualità, Milano, Mursia, 2012 (un volume di pp. 152).

Codice diplomatico polironiano II (1126-1200), Bologna, Pàtron, 2011 (in collaborazione con R. Rinaldi).

Nuova Storia Illustrata di Modena, Pisa, Pacini, 2011

Medioevo Romantico. Poesie e miti all’origine della nostra identità, Milano, Mursia, 2011

Catalogo dei manoscritti polironiani II (101-225), Bologna, Pàtron, 2010 (con Corrado Corradini e Giuseppa Z. Zanichelli).

Leggere, scrivere, insegnare storia, Bologna, Pàtron, 2010

Il Medioevo degli increduli. Miscredenti, beffatori e anticlericali, Milano, Mursia, 2009

 

Saggi storici:

 

392 – Matilde: la donna e il potere, in Matilde di Canossa e il suo tempo. Atti del XXI Congresso internazionale di studio sull’alto medioevo in occasione del IX centenario della morte (1115-2015), San Benedetto Po, Revere, Mantova, Quattro Castella, 20-24 ottobre 2015, Spoleto, Fondazione Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 2016, pp. 1-33.

 391 - Matilde nella Verona imperiale del suo tempo, in Matilde nel Veneto. Atti delle giornate di studio di Garda, Nogara e Verona per il IX Centenario della morte di Matilde di Canossa (1115-2015), a cura di Paolo Golinelli, Bologna, Pàtron, 2016, pp. 225-234.

 

386 - Velut alter Alexius. The Saint Alexis Model in Medieval Hagiography, in Church and Belief in the Middle  Ages. Studies in Honor of Kristian Krotzl, Amsterdam University Press, 2016, pp. 141-152.

 

384 - Mathilde de Toscane/Canossa et les monastères fondés entre les Ardennes et l’Italie du Nord du temps de son premier mariage, in Les origines de l’abbaye cistercienne d’Orval Actes du colloque organisé à Orval le 23 julliet 2011, sous la dir. de Jean-Marie Yante, Louvain la-Neuve, 2015 (Bibliothèque de la Revue d’Histoire Ecclésiastique, Fascicule 99), pp. 17-26.

 

378 – Ipsa tenens montes inimicos despicit omnes. Il ruolo dei castelli appenninici tra azioni militari e luoghi di rifugio, in Il Castello di Carpineti: Mille anni di storia nella pietra,  a cura di Francesco Lenzini, Firenze, Altralinea, 2015, pp. 7-23. 

 

374 – Canossa terra del rifugio: carità e ospitalità della contessa Matilde, in Laienadel und Armenfürsorge im Mittelalter, hrsg. Lukas Clemens, Karin Dort, Trier, Kliomedia, 2015 (Trierer Historische Forschungen, 75), pp. 61-73.

 

372 - The Afterlife of Matilda of Canossa (1115-2015), in Matilda of Canossa & the Origins of the Renaissance, ed. by M. K. Spike, Williamsburg, Muscarelle Museum of Art, 2015, pp. 31-35.

 

370 – San Cesario sul Panaro tra le abbazie di Nonantola e San Benedetto Po, in San Cesario sul Panaro da Matilde di Canossa all’Età Moderna. Atti del Convegno Internazionale, 9-10 novembre 2012, Bologna, Pàtron, 2014, pp. 43-50.

367 – Benigno e Caro: un culto e la sua tradizione tra Verona e Malcesine, in «Civis», XXXVII (2013), pp. 111-118.

 

364 – Il Millenario della fondazione dell’abbazia di S. Domenico di Sora (1011-2012), in «Benedictina», 60 (2013), pp. 493-504.

363 – I rapporti dell’abbazia di S. Benedetto Polirone con le piccole signorie padane: i testamenti di Lucrezia Pico e Cesare Arsago, in Cinquecento monastico italiano. Atti del IX Convegno di studi storici sull’Italia benedettina. S. Benedetto Po (Mantova), 18-21 settembre 2008, Cesena, Centro Storico Benedettino Italiano, 2013, pp. 397-413.